Centro per il Disagio Psichico

Stampa

Il Cuore

Scritto da Dott. Giovanni Castaldi.

Presso il convegnoCuore. Immagini del cuore tra scienza, medicina e culture visive, che si è tenuto il 18 luglio a Ficarra (ME) nei locali de “La Stanza della Seta”, a Palazzo Milio (incontro al quale hanno preso parte storici e critici d’arte, artisti e medici, organizzato nell’ambito del progetto “Ficarra Contemporary Divan”), il Dott. Giovanni Iovane ha letto questo testo del Dott. Giovanni Castaldi sul tema del Cuore.

Il Cuore

Il cuore racchiude in sé la potenza della vita e la sua stessa fragilità. Si muore perché il cuore cessa di battere.
Chi ha contratto un'ischemia cardiaca, un ictus, o è cardiopatico e ha problemi di fibrillazione, sente il cuore come un'entità di cui bisogna avere molto rispetto, che va riconosciuto seriamente nelle sue funzioni vitali, non ci si può scherzare e di cui se ne ha un sacro terrore.
E' ormai universalmente riconosciuto che alcuni tratti della personalità, possono influire negativamente sulla salute e in particolare sulla salute cardiaca.

Stampa

Conversazioni di Diritto e Bioetica - 2015

Scritto da Redazione.

Segnaliamo il Ciclo di incontri "Conversazioni di Diritto e Bioetica 2015", presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono 7, Milano.

 

 

 

Stampa

1000 modi per uccidere la mamma

Scritto da Redazione.

mammaRacconto/Testimonianza inviata da un nostro utente

Ci ho provato in tutti i modi. Credo di avercela messa tutta a partire dai tre anni, anche se non ho un chiaro ricordo di quando quest'idea si sia fatta strada in me. So solo che ad un certo punto mi sono reso conto che per riuscire a vivere una vita dignitosa avrei dovuto far fuori mia mamma. Per me non c'era altro modo. Troppo invadente. Troppo presente. Non c'era verso che mi capisse. Ricordo di aver perfino preparato una lista:

1)    gas (controindicazioni – anche il resto della famiglia ci avrebbe rimesso le penne, soprattutto il gatto a cui tenevo moltissimo. E forse anche qualche vicino di casa, ma di loro non è che mi fregasse un granchè...);
2)    accoltellarla (controindicazioni – non ci avrebbero messo più di 25 minuti a capire che l'assassino ero io, e non ero sicuro di voler essere beccato);
3)    ucciderla in casa e farla a pezzi per poi far scomparire il cadavere in due grosse borse (controindicazioni – mia mamma stava sempre a casa, la sua assenza si sarebbe notata; i vicini di casa non si sono mai fatti cazzi loro, e vivendo in un condominio era assai probabile che la cosa saltasse fuori);
4)    veleno (controindicazioni – possibile autopsia)
5)    iniettare un virus letale (controindicazioni – dove cazzo avrei recuperato il virus? E poi non so fare iniezioni);
6)    malocchio (controindicazioni – non ci credo, almeno non fermamente);
7)    investirla in auto (controindicazioni – non mi dava sicurezza rispetto all'esito)

Stampa

Sedute di psicoterapia con il dr. Computer

Scritto da Redazione.

Tratto dal sito del Dott. Marco Focchi

Un numero crescente di persone si rivolge alla consulenza on-line, forse a scapito della propria riservatezza o della qualità delle cure ricevute.
Se c'era qualche dubbio sul fatto che le professioni relative alla salute mentale sarebbero state al riparo da sconvolgimenti tecnologici, la risposta è ormai chiara ed è un esplicito "no". BetterHelp, Talkspace ed altri servizi di consulenza on-line, possono ora collegare i clienti con professionisti abilitati in una vasta gamma di specializzazioni. Lo scorso anno queste start-up non solo hanno avuto maggiore popolarità, ma si sono anche attirate lodi sviscerate dai media tradizionali.
Un collaboratore dello Wall Street Journal che ha recentemente utilizzato entrambi i servizi, ha definito BetterHelp una "esperienza professionale positiva" e ha detto che le sue sedute con Talkspace erano “identiche a quelle che aveva conosciuto nella terapia tradizionale, con in più la possibilità di accedervi in qualsiasi momento tramite il proprio iPhone.

 

> Leggi tutto

Stampa

Terapia neurale e disturbi d'ansia

Scritto da Dott.ssa Roberta Corradi.

Terapia neurale MilanoLa terapia Neurale è una tecnica di medicina complementare utilizzata nel trattamento di dolori cronici, acuti e nelle distonie neurovegetative e patologie ansioso depressive ad esse correlate.

È noto che si è in uno stato di "salute" quando il sistema nervoso autonomo funziona in maniera ottimale: qualunque errore a tale livello comporta un'alterazione dei meccanismi di regolazione e porta quindi ad uno stato di "patologia". Il nostro corpo, ed in particolare il sistema nervoso autonomo, è attraversato da un continuo flusso di informazioni. Informazioni errate o stimoli eccessivi, possono disturbare o bloccare il corretto funzionamento del sistema.

La terapia Neurale rimuove questi blocchi di energia riabilitando i naturali meccanismi di autoregolazione e consiste nell'iniettare piccole quantità di anestetico locale in particolari "punti trigger", con lo scopo di riequilibrare il sistema nervoso simpatico e parasimpatico. Già dopo poche sedute, i pazienti riferiscono un miglioramento dei sintomi correlati alle sindromi ansioso depressive, quali agitazione, tachicardia, disturbi del sonno, disturbi dell'attenzione, iperidrosi, astenia, con un conseguente miglioramento della qualità di vita.

 

Dott.ssa Roberta Corradi

Sito web: www.terapianeuralemilano.it

Patologie della Dipendenza - video

Psicoterapia di Coppia - video

Attacchi di Panico - video

Arteterapia - video

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.