CATEGORIE DI PSICOPATOLOGIA >>

Stampa

Attacco di Panico, dal "tutti" al "tutto"

Autore: Cristina B. 

L'attacco di panico è un momento di paura autentica, che ti prende all'improvviso e ti costringe a staccare completamente dal mondo e dalla tua routine. E' un momento in cui l'angoscia esistenziale, la paura del mondo e il tuo disagio interiore giungono tutti insieme lasciandoti sopraffatto, in uno stato di confusione totale in cui non sei in grado di sentire più nulla al di fuori del tuo dolore e dell'ineguatezza che da esso deriva. Ti  manca il fiato...persino il tuo respiro è inadeguato...Tutto il tuo corpo ti manifesta, attraverso la paura che provi, che ciò che hai rimosso non si può cancellare ma è sempre lì, nascosto dentro di te.

Prima che l'ultimo ventennio portasse poco alla volta sul palcoscenico mediatico il termine "attacco di panico", per panico ci si riferiva soprattutto ad un fenomeno collettivo. Termine giornalistico di largo consumo, con esso ci si è sempre riferiti a folle terrorizzate ed avvezze ad atti inconsulti ed irrazionali, spesso in seguito a gravi incidenti o alla diffusione di voci infondate.

L'attacco di panico è invece un fenomeno individuale, profondo e solitario. Se collettivamente esso riguarda tutti, individualmente esso riguarda il tutto.

 

Guarda il video>

 

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.